In luglio sono tornata in Turchia dopo quasi 10 anni. Ho trovato un Paese totalmente rinnovato sotto tutti i punti di vista: nelle infrastrutture, nel restauro di vecchi edifici, nelle costruzioni di nuova concezione. Sono rimasta affascinata dal lavoro svolto, dai moderni alberghi sorti (sono oltre 1.000 solo a Istanbul) che rispettano tutte le piu’ avanzate tecniche di costruzione, come di sicurezza e regole igieniche.

Istanbul e’ realmente un punto d’incontro di due culture ugualmente importanti ed antiche, quella asiatica e quella europea, e’ una citta’ da scoprire, adatta sia alla coppia in cerca di luoghi romantici, che all’azienda che desidera organizzare un incentivo a prezzi assolutamente concorrenziali.

Ma la Turchia non e’ solo famosa per i numerosi importanti punti di interesse, ma e’ anche unica per lo shopping, per i divertimenti e, perche’ no, per gustare un gustoso ed originale kebab a tarda notte.
Gli aficionados della vita notturna troveranno club in location eleganti e storiche della citta’, molte in stupende terrazze con vista sul Bosforo, ricco di mille
piccole luci, avvolto da un cielo stellato come non mai.

Non per nulla Istanbul ha recentemente vinto il MEETING STAR AWARD 2014 come miglior destinazione per eventi della regione.

Vi suggerisco davvero un viaggio in Turchia, per conoscerla o per rivederla.

Scoprirete un mondo ricco di fascino esotico, come nelle famose danze del ventre o nella celebre danza turbinante come metodo per raggiungere l’estasi mistica.

Scoprirete un mare stupendo, con acque di un limpidezza assoluta, piatti di un gusto raffinato e fantasticamente presentato, una popolazione molto accogliente e…la storia: la Turchia e’ molto ricca di vestigia greche, romane, oltre che, naturalmente, ottomane.

Perche’ scegliere la Turchia? E’ vicina ma esotica, e’ cordiale, bella, culturalmente ricca. E’ moderna tanto da essere rassicurante, ma altrettanto tradizionale da mantenere il suo charme esotico di sempre… Senza dimenticare l’ottimo rapporto qualita’-prezzo.

Scarica il pdf del programma